Cucina Vegeteriana

Il ristorante Suribachy, specializzato in cucina biologica, offre una grande quantità di piatti vegetariani.
La dieta vegetariana è un tipo di dieta che esclude l'assunzione di carne animale, ma consente l'assunzione di derivati come uova e latticini. Alcune forme più rigide di dieta vegetariana, come quella vegana o fruttariana, evitano totalmente anche l'assunzione dei derivati.


Le scelte alla base della dieta vegetariana

Alla base della scelta di non consumare carne possono esserci vari motivi, sia etici che alimentari:

Tutela degli Animali

Essendoci alla base dell'etica vegetariana la volontà di non uccidere e non far soffrire gli animali, chi aderisce a quest'etica è spesso molto attento al modo in cui i derivati degli animali, come uova e latte, vengono prodotti.
Gi animali non vengono considerati come esseri da sfruttare ma come compagni della vita di tutti i giorni e, per questo, vanno protetti.
Essi meritano infatti di avere delle condizioni di vita adatte alla loro salute e al loro benessere, evitando i sovraffollamenti negli allevamenti e altri fenomeni degradanti che talvolta si verificano nelle grandi industrie alimentari.

dieta vegetariana e rispetto per gli animali

Salute

La dieta vegetariana ha vantaggi in termini salutistici, infatti l'attenzione posta dai vegetariani nell'equilibrio della loro dieta, diminuisce l'insorgenza di malattie legate all'alimentazione tipiche dei paesi più ricchi.
Inoltre la cucina vegetariana è ricca di antiossidanti e fibre oltre ad essere generalmente povera di cibi grassi. Questo si traduce in una minore assunzione di cibi difficili da assimilare, che si trasformano in grasso, in favore di alimenti meglio assimilabili e ricchi di sostanze che mantengono l'organismo giovane ed efficiente.
In molte occasioni, la carne proveniente dagli allevamenti risente dei trattamenti dettati dalla logica industriale. Mangimi studiati per velocizzare la crescita, pesticidi contenuti nel frumento dato agli animali, conservanti e coloranti nella carne sono solo alcuni degli additivi chimici usati spesso nell'allevamento.
Chi segue una dieta vegetariana evita l'assunzione indiretta di queste sostanza chimiche, che sono risaputamente dannose per l'organismo.